Share

La mostra

La mostra

01

La mostra

Nel contesto di villa Zuccareda Binetti e dello storico Museo dello scarpone e della calzatura sportiva, la mostra “Le scarpe dei campioni” offre un percorso innovativo alla scoperta della straordinaria storia dello Sportsystem di Montebelluna e dei marchi storici che l’hanno reso celebre nel mondo.

Le calzature indossate da alcuni dei più importanti atleti e campioni del nostro tempo diventano le parole di un racconto unico ed emozionante che ha come protagonista il nostro territorio e le competenze che ha saputo esprimere attraverso calzature sportive che hanno reso possibili grandi primati.

Oggetti storici, foto, pubblicazioni, materiali e postazioni interattive e multimediali ci guidano alla scoperta di un mondo affascinante, fatto di campioni, imprese e cultura del lavoro.

Una mostra dedicata a tutti, ad appassionati e curiosi che vogliono approfondire la storia di un distretto che ha portato Montebelluna nel mondo.

La mostra si articola in nove sezioni dedicate ad altrettanti campioni che dagli anni ’50 ad oggi hanno vinto le loro sfide indossando calzature realizzate grazie alle competenze tecniche delle aziende dello Sportsystem, un distretto che vanta una storia unica al mondo.

Con la scalata del K2 compiuta da Achille Compagnoni e Lino Lacedelli, i primati di Zeno Colò e Carlo Senoner, e le incredibili imprese di Alberto Tomba e Bode Miller, la prima parte della mostra è dedicata agli scarponi da sci e alla montagna.

Le scarpe di Pietro Mennea, Mario Cipollini, Salvatore Bettiol e Roberto Baggio invece ci conducono alla scoperta della diversificazione produttiva avviata dal distretto a partire dagli anni ’70.

La mostra si chiude con lo scarpone di Simone Moro, che racconta della sfide affrontate oggi dal distretto.

Infine altre 40 scarpe di importanti campioni e oltre un centinaio di calzature sportive completano l’esposizione, offrendo al visitatore una visione unica di un distretto produttivo che da oltre trent’anni si impone nel panorama mondiale per qualità, creatività e capacità di innovazione.

 

Scarica il volantino del Museo dello Scarpone e della calzatura sportiva