Cart 0

DOVE LA Cultura
SI FA impresa

Museo Scarpone-17.jpg
 
 

chi siamo

 

Nelle stanze della prestigiosa Villa Binetti, attraverso la conservazione e la valorizzazione di documenti, materiali iconografici, oggetti, prodotti e macchinari, il Museo tramanda l’heritage dei più importanti Marchi del distretto raccontando al contempo una storia collettiva di ingegno, coraggio e imprenditorialità: caratteristiche identitarie e “genus loci”di un territorio che oggi conta 210.000 abitanti, 1.000 imprese, 120 brand rappresentati e oltre 14.000 addetti.

Una storia che si rinnova nel presente per progettare il futuro: oggi il Museo intende anche e soprattutto rappresentare un “luogo vitale”, unico nel suo genere, punto di riferimento per rinnovare ogni giorno la cultura l’impresa, favorendo la crescita e lo sviluppo industriale e imprenditoriale e la promozione dell’intero territorio.

Attività didattiche, workshop di ricerca ed eventi formativi sono i segni di un fermento culturale e imprenditoriale, reso possibile anche grazie alle importanti collaborazioni sviluppate recentemente con il Museo Civico della città di Montebelluna e il sostegno delle aziende appartenenti all’Associazione dello Sportsystem e Imprenditoria del Montebellunese e Asolano, che a Villa Binetti ha la sua sede

 
 
 
 

la storia e il patrimonio di un
territorio

IMG_5148.JPG
 

IL PATRIMONIO

Il Museo dello Scarpone conserva oltre 2.000 oggetti legati al mondo del design, della progettazione, dell’innovazione tecnologica e della produzione di calzature sportive, che rappresentano il frutto del know how distintivo del distretto.
A questo patrimonio si aggiunge un consistente patrimonio archivistico:

ARCHIVIO FOTOGRAFICO
Raccoglie fotografie relative al distretto, alle aziende e alla comunità di Montebelluna scattate a partire dagli anni ’50.  Di particolare interesse le sezioni che riguardano le aziende dagli anni ’50 fino ai primi anni ’90, le collezioni del museo, gli interni della villa prima del restauro, gli eventi ai quali il Museo dello Scarpone ha partecipato nel corso degli anni. 

ARCHIVIO BREVETTI
Conserva la copia di circa 700 brevetti, relativi soprattutto agli anni ’80, che riguardano a tutto campo sia lo scarpone da sci che le calzature sportive e che sono stati sviluppati in seno alle principali aziende del territorio.

ARCHIVIO CATALOGHI
Raccoglie 3.000 cataloghi dagli anni ’60 fino ai primi anni 2000 realizzati sia dalle aziende del territorio che da importanti marchi esteri.  Costituiscono la parte più ricca e articolata del patrimonio archivistico del museo, e rappresentano una testimonianza sull’evoluzione dei prodotti e delle campagne di immagine approntate dai marchi storici nel corso degli anni.

 ARCHIVIO TESI
Custodisce 200 titoli di tesi di laura discusse tra gli anni ’70 e i primi anni 2.000 e che hanno avuto come oggetto lo studio del distretto e delle sue caratteristiche.

 

GALLERY

 
 
 
 
 
 
 

storia

1984 NASCE IL MUSEO
Nasce il Museo dello Scarpone e della Calzatura Sportiva. Concepito da un’idea del prof. Aldo Durante, portata poi avanti con il sostegno degli imprenditori dello Sportsystem, e affidato inizialmente alla allora esistente Accademia Montelliana.

1986 L’ASSOCIAZIONE
Gli imprenditori costituiscono l’Associazione Museo dello Scarpone e della Calzatura Sportiva che si assume la gestione diretta del Museo.

1993 LA FONDAZIONE
L’Associazione costituisce la “Fondazione Museo dello Scarpone e della Calzatura Sportiva" che, con Veneto Banca, si assume l’impegno del restauro di Villa Zuccareda-Binetti

1996 CONVENZIONE USO DI VILLA BINETTI
Il 3 Giugno viene stipulata la convenzione con il Comune di Montebelluna per l’uso gratuito della Villa e delle sue pertinenze per un periodo di 35 anni (Giugno 1996 – Giugno 2031) a fronte del restauro a totale carico della Fondazione.

2000 FINE LAVORI
Fine dei lavori di restauro

2016 CONVENZIONE COMUNE MUSEO
Firma della convenzione tra la Fondazione e il Comune di Montebelluna. Pubblico e privato collaborano, tramite il Museo Civico, alla valorizzazione del patrimonio espositivo e museale del Museo dello Scarpone. Una sinergia che nasce con lo scopo di capitalizzare al meglio il patrimonio privato e le competenze esistenti nel pubblico in un modello inedito di collaborazione per una rinnovata valorizzazione e attenzione alla storia e alle attività che hanno reso lo Sportsystem un punto di riferimento internazionale.

 

collegamenti

Montebelluna SportSystem"Associazione dello sportsystem e dell'imprenditoria del montebellunese e dell'asolano"

Museo Civico di Montebelluna"Museo di storia naturale ed archeologia"

Distretti creativi - "Costruisci o partecipa allo sviluppo del tuo distretto creativo"

Levi Alumni - Associazione degli ex studenti, docenti e amici del Liceo Primo Levi di Montebelluna

 
 

 
 

info e prenotazioni